Riciclo creativo e plastica: come possiamo aiutare il pianeta

Sapete che cos’è il Pacific Trash Vortex ?

Si tratta di una vera e propria isola, di una grandezza stimata attorno ai 700,000 km quadrati (più o meno come la Spagna) di plastica, che galleggia da anni nell’Oceano Pacifico.
Si è formata negli ultimi 30 anni, con i rifiuti versati in mare dalle navi e dalle coste del Giappone, a causa dei movimenti delle correnti marine, che fanno un percorso che le porta a confluire in questo punto.
Si tratta di circa 4 milioni di tonnellate di rifiuti, soprattutto plastica e gomma.

Riuscite ad immaginare 4 milioni di tonnellate di rifiuti plastici?
Forse no, ma basta osservare la nostra quotidianità per renderci conto di quanto il nostro mondo sia fatto di plastica: quanti imballi, oggetti, strumenti… quanti rifiuti produciamo, nelle nostre case?


Ultimamente l’argomento è tornato sulle prime pagine dei giornali e l’opinione pubblica ha iniziato ad interessarsene nuovamente: non c’è più tempo per tergiversare, è giunta l’ora di rimboccarci le maniche e darci da fare, tutti, nel nostro piccolo, per salvare questo pianeta.

Ma come possiamo far fronte a questo mare di plastica, cosa possiamo fare concretamente?
Un modo divertente e positivo per affrontare il problema è senz’altro liberare la fantasia e darci al riciclo creativo.

Invece di acquistare nuovi oggetti, perché non provare a costruirli noi?
E allora via con quello che ora viene definito upcycling, ovvero il processo di conversione creativo di prodotti dismessi in oggetti nuovi e che acquistano così nuovo valore.

Portaoggetti plastica riciclata

 

 

 

Le vecchie bottiglie di plastica si prestano a diventare molte cose: annaffiatoi per le piante, giochi per il nostro cane, portaoggetti, addirittura possiamo costruire un orto verticale.

 

 

 

 

Con le lattine possiamo dar vita a diversi oggetti di uso per la cucina, i nostri bambini, il giardino, guardate qui per alcune ispirazioni.

E le capsule del caffè? Quelle sono un bel problema, perché non sono riciclabili e andrebbero buttate nell’indifferenziata.
Per fortuna anche in questo caso possiamo divertirci a creare gioielli, vasetti, addirittura lampade personalizzate.

Facciamo del bene all’ambiente e creiamo attimi di svago anche per noi: il riciclo creativo è sicuramente un buon karma!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Copyright © 2014. Privacy Policy | Powered by TreAtiva - Udine