Aromaterapia ed oli essenziali: il benessere passa anche dal naso

L’aromaterapia, ossia l’utilizzo degli oli essenziali per il nostro benessere, è uno dei metodi più antichi di cura naturale.

Mai come in inverno è utile diffondere gli oli essenziali per profumare e purificare gli ambienti dove si abita e si lavora.

Le finalità sono le più svariate: ad esempio, la tradizione insegna che con raventsara, pino cembro, mandravasarotra, timo o niauoli possiamo disinfettare l’aria nei luoghi affollati; oppure possiamo sfruttare i benefici dell’aromaterapia con ylang ylang e lavanda, per migliorare la qualità del sonno ed ancora favorire la concentrazione per chi studia, utilizzando la menta piperita o, per chi dev’essere creativo, l’incenso e il mirto rosso.
Perchè no, possiamo creare in casa un’atmosfera accogliente per gli ospiti con vaniglia, cardamomo, cannella e arancio e rendere piacevole una sala d’attesa con litsea e mandarino; grazie al potere degli olii essenziali riusciamo perfino a stemperare le tensioni negli uffici con geranio rosato, finocchio dolce ed eucalipto citriodora.
Per una serata speciale di passione, invece, non possono mancare legno di Ho, sandalo e ylang ylang!

aladin-Bianco

Oggigiorno, la corretta diffusione degli oli essenziali e dei loro principi attivi è possibile grazie ai diffusori elettronici a ultrasuoni, che mediante una membrana che vibra ad altissima velocità frazionano le gocce degli oli essenziali in microparticelle infinitesimali, emettendole sotto forma di fumo freddo, e coprendo ampie metrature in poco tempo e con lunga durata.
La tecnologia ad ultrasuoni dà origine infatti a vibrazioni silenziose che mescolano l’olio essenziale con l’acqua, idratandolo senza bruciarlo e diffondendo in pochi istanti una nuvola profumata e invisibile. L’istantanea evaporazione crea una salutare micro-umidificazione dell’ambiente, senza effetto irritante sulle vie respiratorie.
Le lampade sono solitamente dotate di una luce a led che crea un’esperienza multisensoriale nell’ambiente, abbinando sensazioni olfattive e luminose.

Gli oli essenziali costituiscono quanto di più raffinato si possa ricavare da una pianta.
Sono sostanze ad altissima concentrazione ed è proprio per questo che si differenziano dagli altri fitoderivati. In essi si concentrano la personalità, l’anima e l’energia vitale delle piante.
Si tratta di sostanze volatili che evaporano rapidamente, diffondendo nell’aria il proprio aroma.
L’uso degli oli essenziali da parte dell’uomo è primariamente legato al fattore olfattivo: il loro aroma si lega ad esperienze ed interpretazioni personali creando reazioni psico-fisiche di diversa natura.
Quando i recettori presenti nella nostra cavità nasale individuano le molecole volatili degli oli essenziali, viene emesso un impulso nervoso che attraverso il nervo olfattivo raggiunge il sistema nervoso.
Per questo, gli oli essenziali possono intervenire anche su parametri fisiologici quali la termoregolazione, il sonno, la respirazione, la pressione, nello stesso modo in cui lo fanno i nostri stati d’animo e le nostre emozioni.
Data la sua funzione così delicata, il primo requisito di un olio essenziale è l’elevata qualità: essa deve essere assolutamente pregiata.
In altre parole, gli oli essenziali devono essere puri, naturali e genuini al 100%.

Buona aromaterapia a tutti!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Copyright © 2014. Privacy Policy | Powered by TreAtiva - Udine